Calcolo – panoramica.

Calcolo – panoramica.

Calcolare un documento di Pr7 significa abbinare agli articoli neutri altrettanti articoli reali del listino ed applicare ai conseguenti costi di materiale e manodopera dei coefficienti di ricarico e sconti definiti da utente in modo da dedurre i prezzi finali a cliente dei materiali in opera. Per gli articoli reali inseriti da utente viene eseguito solo il ricalcolo.
Agganciamento al Listino durante il calcolo
L’operazione di agganciamento con i prezzi di un listino, che richiederebbe con normali strumenti ore ed ore di inserimento e calcoli, è realizzata da Pr7 in pochi minuti grazie alla sua rivoluzionaria caratteristica di connessione automatica con gli articoli.
Pr7 si occupa, in modo trasparente all’utente, di effettuare l’aggancio con la marca ed il modello selezionato presente nel listino e di applicare gli sconti e ricarichi necessari.
A. Per lanciare il calcolo di tutto il documento fare clic sul tasto Calcola assicurandosi che la finestra del documento corrente non sia quella della distinta.
1 Selezionare se non è già attiva la finestra delle posizioni del documento.
2 Lanciare il calcolo facendo clic sul tasto Calcola.
B. Per lanciare il calcolo di una posizione fare clic sul tasto Calcola dopo aver attivato la distinta della posizione voluta.
1 Selezionare la posizione che si vuole calcolare.
2 Aprire la distinta della posizione con un doppio clic del mouse o tramite la finestra del gestore viste.
3 Fare clic sul Tasto Calcola.
4 Una volta che una posizione o tutto il documento è stato calcolato i prezzi degli articoli non verranno sovrascritti a meno che non si lanci una Nuova ricerca.

Tabella Sconti

La tabella sconti serve per abbinare al calcolo del documento sconti EXTRA suddivisi per marca e per famiglia d’articoli. La famiglia non sempre è abilitata perché dipende dalla struttura particolare del listino con cui Pr7 è associato. Se il listino non contiene un campo Famiglia nemmeno la tabella sconti avrà questa caratteristica.
La tabella sconti è di solito disattiva. Per attivarla occorre inserirne i dati e fare clic sul tasto Attiva tabella. I dati concernenti gli sconti EXTRA non sono generalmente pre-inseriti, essendo questi di natura strettamente personale; però, nei listini dei fornitori dove gli sconti sono registrati solo nella tabella sconti e non sul database del listino, la Tabella sconti può essere già compilata con la traccia delle sigle e marche gestite. Questa funzione dipende dal tracciato d’esportazione del listino.
La Tabella sconti oltre ad influenzare il calcolo del documento, quando è attiva, definisce anche il campo Prezzo calcolato nel listino.

• Fare clic sul tasto Tabella Sconti per editare la tabella sconti.
• Inserire gli sconti extra voluti, separandoli per sigla e (opzionalmente) per famiglia.
• Fare clic sul tasto Attiva per attivare la tabella o disattivarla e su Applica per confermare la modifica.

Tasto TABELLA SCONTI

A. Inserire sconti nella Tabella sconti e specificare le modalità di attivazione degli sconti.

1 Inserire gli sconti, le sigle ecc. nelle giuste caselle e confermare con il tasto Conferma del navigatore di tabelle (vedi).
2 Fare clic su Attiva per attivare (o disattivare) la tabella. Per confermare la scelta fare clic su Applica prima di chiudere la tabella altrimenti la scelta non verrà applicata.
3 Se si vuole che gli sconti della tabella sostituiscano completamente quelli presenti nel listino (modalità esclusiva) fare clic sulla casella Sostituisce gli sconti base con quelli della tabella. Se questa casella non è marcata gli sconti della tabella verranno aggiunti a quelli presenti nel listino.
4 Quando si sceglie la modalità esclusiva si può anche dire a Pr7 cosa deve fare se non trova una sigla nella tabella. Se è marcata la casella sottostante (Se non trova gli extra nella tabella applica gli sconti base). Quando una sigla e famiglia nel listino non sono presenti nella tabella, sono applicati gli sconti presenti nel listino. In caso contrario, cioè quando la casella non è marcata, gli sconti associati alla sigla e famiglia sono azzerati.
5 La priorità per la ricerca di una sigla nella tabella è la seguente: Se nella tabella è presente solo la sigla e non la famiglia allora tutti gli articoli relativi alla sigla sono scontati. Questo vale per i listini che hanno attiva anche la famiglia.
6 I campi codice costruttore e codice interno non vanno riempiti perché sono aggiornati automaticamente durante l’importazione dei listini che hanno come criterio di ricerca non la sigla, ma il codice costruttore. In questi casi, la tabella sconti non è gestita da utente, ma viene aggiornata automaticamente durante l’importazione di un listino. Per ulteriori informazioni contattare il grossista di riferimento.
7 Per cambiare ordine nella tabella usare la casella ordine selezionando quello voluto. Per rintracciare velocemente una sigla sulla tabella inserirla nella casella sigla e quindi premere Invio.

• Tabella sconti – Zoom su marche e famiglie. Rete e locale.

Il tasto Albero Marche consente di aprire la finestra con tutte le case costruttrici e famiglie presenti nel listino corrente. Questa funzione è molto utile perché, una volta aperta la finestra delle case costruttrici, basta trascinare la marca o la famiglia nella tabella sconti per aggiungere una riga della tabella sconti con la marca oppure la marca + famiglia già impostate. Se invece si trascina l’icona delle Case Costruttrici si può automaticamente inserire nella tabella sconti tutto il contenuto dell’albero marche.
Un’altra importante funzione è quella del tasto Locale/in rete che consente di definire se la tabella sconti deve essere o meno condivisa. Queste impostazioni dipendono da come si è definito il database delle librerie in Pr7 Manager. Se non si sono definiti database remoti questo comando non ha praticamente nessun effetto se non quello di selezionare due tabelle diverse sulla stessa macchina. La tabella sconti risiede, di norma, nel database LIB di Pr7. Se questo database è stato messo in rete, succede che cambiando la tabella sconti si influenzeranno anche gli altri utenti. Se non si vuole che ciò basta selezionare il tasto Locale/In rete. Questo tasto presenta la selezione corrente. Se visualizza ‘Locale’ si è connessi alla tabella locale. Per accedere nuovamente alla tabella in rete fare clic sul tasto che in seguito visualizzerà l’etichetta in rete.

• Tabella sconti – salvataggi e Prezzi consigliati.

È possibile salvare la tabella corrente o aprirne una salvata. Basta selezionare i comandi Salva ed Apri. Inoltre è possibile esportare verso il listino gli sconti presenti nella tabella sostituendoli o sommandoli a quelli esistenti.
Se si definisce di introdurre nel listino una serie di ricarichi consigliati per marca e famiglia si può sfruttare la caratteristica nella finestra di calcolo che consente di applicare dei ricarichi utente per stabilire i Prezzi consigliati.
Per abilitare l’esportazione di sconti o ricarichi nella tabella del listino, utilizzare il comando Invia al listino nella tool bar. Selezionare le caselle per specificare il tipo di esportazione e quindi fare clic su Applica.

Nota.
Attenzione al fatto che l’esportazione di sconti o ricarichi non è un’operazione reversibile, nel senso che dopo averla eseguita, l’unico modo per tornare alla situazione precedente nel listino è quello di eseguire una nuova importazione del listino stesso.

Tags: , , , , , ,